Contec AQS

Il tuo partner per la Salute e Sicurezza sul lavoro, l’ambiente e i sistemi di Gestione.

Contec AQS – Ambiente Qualità Sicurezza è nata nel 2008, dalla pluridecennale esperienza di Contec Ingegneria, come struttura dedicata a fornire servizi relativi alla sicurezza nei cantieri e nei luoghi di lavoro, alla tutela dell’ambiente e ai sistemi di gestione aziendale. Le nostre persone unite da valori condivisi e da un forte impegno rivolto alla qualità, sono alla base del nostro successo.

Il nostro obiettivo è di fornire servizi di eccellenza affinché le aziende clienti garantiscano al proprio personale ed alla comunità ambienti salubri, sicuri e bene organizzati e, per tale via, creare vantaggio dal punto di vista economico, ambientale e sociale.


Il team

Il team di Contec AQS si caratterizza per l’esperienza, la professionalità e la creatività di più di 60 professionisti con esperienze maturate nei maggiori contesti nazionali (grandi imprese, infrastrutture strategiche) e locali. Grazie alla collaborazione con il mondo accademico siamo in grado di fornire consulenze tecnico-scientifiche e giuridiche a garanzia di un servizio costantemente aggiornato alla normativa nazionale, comunitaria ed internazionale, oltreché alla tecnologia, conoscenza e pratica disponibile.

I nostri clienti

Siamo presenti con i nostri servizi in molte aziende, sia grandi che piccole, di settori differenti, nazionali e locali. Puoi vedere alcune delle nostre referenze cliccando qui.

Le aziende del gruppo

Siamo in grado di soddisfare le esigenze specifiche dei nostri clienti anche attraverso l’esperienza multidisciplinare delle altre società del gruppo: Contec Ingegneria e Contec Industry.

BSI/ISO 9001

Contec AQS è certificata UNI ISO 9001 (Sistemi di Gestione della Qualità),

BSI

Il tuo partner per la Salute e Sicurezza sul lavoro, l'ambiente e i sistemi di Gestione. Contec AQS – Ambien...

> leggi tutto

News / novità

Featured

Valutazione e gestione del rischio stress lavoro – correlato: il Piano di monitoraggio e di intervento per l’ottimizzazione

Il Progetto CCM: Valutazione e gestione del rischio stress lavoro – correlato

In una Verona raggiante di sole e addolcita dalle verdi colline che le donano uno sfondo da cartolina, si entra ben disposti nell’Aula Magna della facoltà di Giurisprudenza per il Convegno sulla Valutazione e gestione del rischio stress lavoro – correlato.

Precarietà, invecchiamento della popolazione al lavoro, ristrutturazioni aziendali” il Dott. Antonio Zedde dello SPISAL ULSS 20 Verona entra rapidamente nel tema dei fattori di rischio aggiuntivi degli anni della crisi economica. Oltre il 50 % dei lavoratori europei accusa lo stress lavoro correlato come elemento che mina la salute in aziende e gioco forza nella vita privata, collocandosi al 2° posto nella graduatoria dei problemi connessi alla salute sul lavoro subito dietro i disturbi muscolo-scheletrici. 4 europei su 10 sostengono che il problema non sia correttamente gestito in azienda nonostante rappresenti oltre il 50 % delle ore perse!

 

Valutazione e gestione del rischio stress lavoro - correlato

I relatori ricordano la definizione di Seyle del 1936 di stress “reazione aspecifica dell’organismo a quasi ogni tipo di esposizione, stimolo o sollecitazione” – precisando anche come lo stress sia una condizione tanto positiva (eustress) che negativa (distress) e che ha conseguenze a livello emotivo, mentale, fisico e comportamentale. Il distress si ha quando le “richieste al lavoratore non collimano con le capacità e le potenzialità dello stesso” (NIOSH 1951).

 

Contec AQS, da 6 mesi, fornisce a LIDL Italia il servizio di RSPP.
Lavoriamo a doppio filo con l’ing. Stefano Carolo, Responsabile Ufficio Sicurezza sul Lavoro LIDL, per garantire il SPP  e la Valutazione e gestione del rischio stress lavoro – correlato nelle 570 filiali italiane con oltre 10.000 dipendenti: così, quando prende la parola, ci sentiamo pieni di orgoglio per essere stati scelti da loro come consulenti.
LIDL Italia racconta l’ambizioso programma di sviluppo e formazione che ha attivato su quella che considerano la figura cardine per l’organizzazione: il preposto capo della filiale, con 30.000 ore formative previste e realizzate ad oggi per il 50%.

Gestire lo stress quotidiano, conoscere i propri clienti, riconoscere e gestire i conflittiLidl-Italia Valutazione e gestione del rischio stress lavoro - correlato
Sono solo alcune delle tematiche affrontate nel programma allo scopo di prevenire, attraverso la consapevolezza e la conoscenza, i rischi di stress da lavoro –correlato.  Altrettanto encomiabile è l’introduzione di 10 figure specializzate nel ruolo di Responsabile Personale&Sociale, psicologi del lavoro totalmente indipendenti e neutrali dalle figure intermedie aziendali che rispondono direttamente al datore di lavoro con un unico scopo: favorire il clima aziendale positivo e tutelare la salute e la prevenzione dallo stress lavoro correlato. Il Responsabile Personale&Sociale di LIDL Italia si pone dunque come primo interlocutore per problemi personali e relazionali potenziali fonti di stress lavoro – correlato.

Spunti molto interessanti sulla Valutazione e gestione del rischio stress lavoro – correlato, sono venuti inoltre da tutti i casi portati come best practice: il dott. Claudio Perbellini, RSPP del Gruppo Cattolica Assicurazioni, ha portato l’esperienza positiva degli incontri diretti con i lavoratori dall’Amministratore Delegato che durante incontri strutturati presenta i risultati delle azioni poste in essere e si pone all’ascolto delle richieste e delle domande di tutti.

Fedrigoni, con il dott. Paolo Azzolini, ha portato il dramma della gestione delle situazioni di stress su tutti i lavoratori derivanti dalle conseguenze da incidenti come quello avvenuto nel 2015 che ha causato un vasto incendio dello stabilimento con conseguenze organizzative, produttive ed economiche.

Suggestivo l’esperimento di GlaxoSmithkline (dott. Roberto Carlesso) che ha presentato il piano aziendale per aiutare le persone ad aumentare l’energia e la resilienza delle stesse per migliorare il benessere, la salute e la prevenzione.

eustress-Valutazione e gestione del rischio stress lavoro - correlato

Strategie volte all’integrazione attraverso la partecipazione è il racconto, fatto con l’efficacia mediatica dei video, dal dott. Mauro Lippi di Bauli, Responsabile di Gestione QAS: “auguri natalizi, eventi aziendali, musical autogestiti dai dipendenti affiancano le più tradizionali riunioni mensili con i preposti; fino all’originale “Palio antincendio” con i lavoratori inneggianti i colleghi di stabilimento impegnati a primeggiare nella gestione delle emergenze con un vero tifo agonistico con tanto di maglie colorate e trombe da stadio!”

Le testimonianze dirette delle aziende dimostrano ed evidenziano quanto sia importante la valutazione e gestione del rischio stress lavoro – correlato e ricercare situazioni di stress non solo nelle singole persone ma all’interno dei diversi settori di un’azienda in modo da evidenziare possibili situazioni di disagio localizzate nelle diverse aree o reparti.
Pensare allo stress lavoro-correlato come a un problema solo del lavoratore è sbagliato e interpretare gli obblighi di legge come un’opportunità è un salto di qualità possibile e attuabile.
L’atteggiamento propositivo, dimostrato dalle aziende che hanno partecipato alla conferenza, dimostra come l’attenzione per il benessere psicofisico dei propri dipendenti porta alle diverse realtà vantaggi in termini di competitività e produttività.
In un azienda dove si sta bene: si vive meglio, si lavora meglio e si produce di più.

Verona, 06 maggio 2016
Simone Albertin, Coordinatore Commerciale

Il Progetto CCM: Valutazione e gestione del rischio stress lavoro - correlato In una Verona raggiante di sole e addolcita dalle verdi colline che le donano uno sfondo da cartolina, si entra ben dispo...

> leggi tutto

Focus / dossier

Nuovo Portfolio Industrie&Servizi

Molte sono le aziende che negli anni hanno collaborato con Contec AQS e richiesto i nostri servizi, medie e grandi imprese italiane e multinazionali, appartenenti ai più svariati settori merceologici; ad esempio:
– costruzioni
– infrastrutture
– alimentare
– moda
– farmaceutico
– trasporti/logistica
– abbigliamento/tessile

Ad ognuna di esse abbiamo riservato e riserviamo la stessa cura e attenzione, la soddisfazione dei nostri Committenti è il nostro più importante biglietto da visita.

Clicca qui e scarica il Portfolio “Industrie & Servizi” per vedere i servizi offerti ad alcuni dei nostri Clienti.

Molte sono le aziende che negli anni hanno collaborato con Contec AQS e richiesto i nostri servizi, medie...

> leggi tutto

Eventi / Formazione

Eventi Aziendali – Sicurezza ed Eventi Sostenibili

Eventi-Aziendali---Sicurezza-ed-Eventi-Sostenibili

 

Per gli eventi aziendali mi affido ad Agenzie, loro si occupano di tutto: anche la responsabilità è loro…”

È il pensiero ricorrente delle persone investite di occuparsi degli eventi aziendali negli Uffici Sicurezza, Uffici Eventi o personale in azienda

Ma è così?

Il Datore di Lavoro del Committente (DDL) è responsabile degli obblighi relativi alla cooperazione e coordinamento delle attività delle imprese coinvolte per lo svolgimento dell’evento.
Il DDL può assolvere questi obblighi con il supporto del Servizio di Prevenzione e Protezione interno (SPP), ma anche avvalendosi  dei servizi offerti da Contec AQS.
I vantaggi dell’affidamento a Contec AQS sono:
1. assicurarsi che vengano eseguite correttamente tutte le attività richieste dall’art. 26 del D.lgs. 81/08, da parte di professionista competente
2. delegare, con atto formale, Contec AQS, circa la responsabilità che quanto previsto dal sopracitato articolo sia svolta

Questo significa che

  • l DDL viene sollevato della Responsabilità e delle sanzioni penali e amministrative previste per l’inadempimento delle attività di cui dell’art.26 “Obblighi connessi ai contratti (*)
  • Contec AQS può svolgere i compiti del SPP per la progettazione ed implementazione delle attività di gestione dell’evento.

Ad es. la mancata verifica dell’idoneità TP delle imprese (comma 1, a) dell’art. 26 del D.lgs.81/08 è fatto molto grave tanto che la sanzione prevista “arresto da due a quattro mesi o ammenda da 1.096 a 5260,80 euro”; Contec AQS opererà con la diligenza necessaria per assolvere all’obbligo e evitare di incorrere nelle sanzioni . Tale esempio può essere esteso ad altre attività e relative sanzioni descritte nell’art.26.

 

(*) Al DDL rimangono gli obblighi non delegabili: ovvero l’obbligo di vigilanza sul delegato (art. 16 del D.lgs. 81/08), assolti tramite i report da noi prodotti, e la valutazione dei rischi -per la quale, nell’ambito dell’incarico, Contec AQS da il supporto nell’ eseguire.

 

Info: eventi@contecaqs.it

 

Programma Scarica Approfondimento Partecipa Gratuitamente o Aggiornamento RSPP
Eventi-Aziendaili-Sicurezza-ed-eventi-Sostenibili_Programma Contec AQS Eventi-Aziendaili-Sicurezza-ed-eventi-Sostenibili_Approfondimento Contec AQS Eventbrite - Eventi Aziendali | Sicurezza ed Eventi Sostenibili

  “Per gli eventi aziendali mi affido ad Agenzie, loro si occupano di tutto: anche la responsabilità...

> iscriviti
CI HANNO SCELTO ANCHE
  • Volkswagen

    Serenissima Ristorazione

    Tangenziale Est Esterna Milano

    Comune di Verona

    AIA – Agricola Italiana

    Air Liquide Italia Produzione

    Wärtsilä

    Permasteelisa

    ACTV

    Alfa Acciai

    Coopservice

    Zambon

  • Veronesi

    Silca

    Sammontana

    Mantovani

    Gemmo

    FIAMM

    Dab Pumps

    AGSM

    Schneider Electric

    Salini Impregilo

    Autostrada Brescia Verona Vicenza Padova

    Condotte

  • Clesp

    Ghial

    JUST Italia

    ICC Italian Cable Company