Contec AQS

Il tuo partner per la Salute e Sicurezza sul lavoro, l’ambiente e i sistemi di Gestione.

Contec AQS – Ambiente Qualità Sicurezza è nata nel 2008, dalla pluridecennale esperienza di Contec Ingegneria, come struttura dedicata a fornire servizi relativi alla sicurezza nei cantieri e nei luoghi di lavoro, alla tutela dell’ambiente e ai sistemi di gestione aziendale. Le nostre persone unite da valori condivisi e da un forte impegno rivolto alla qualità, sono alla base del nostro successo.

Il nostro obiettivo è di fornire servizi di eccellenza affinché le aziende clienti garantiscano al proprio personale ed alla comunità ambienti salubri, sicuri e bene organizzati e, per tale via, creare vantaggio dal punto di vista economico, ambientale e sociale.


Il team

Il team di Contec AQS si caratterizza per l’esperienza, la professionalità e la creatività di più di 60 professionisti con esperienze maturate nei maggiori contesti nazionali (grandi imprese, infrastrutture strategiche) e locali. Grazie alla collaborazione con il mondo accademico siamo in grado di fornire consulenze tecnico-scientifiche e giuridiche a garanzia di un servizio costantemente aggiornato alla normativa nazionale, comunitaria ed internazionale, oltreché alla tecnologia, conoscenza e pratica disponibile.

I nostri clienti

Siamo presenti con i nostri servizi in molte aziende, sia grandi che piccole, di settori differenti, nazionali e locali. Puoi vedere alcune delle nostre referenze cliccando qui.

Le aziende del gruppo

Siamo in grado di soddisfare le esigenze specifiche dei nostri clienti anche attraverso l’esperienza multidisciplinare delle altre società del gruppo: Contec Ingegneria e Contec Industry.

BSI/ISO 9001

Contec AQS è certificata UNI ISO 9001 (Sistemi di Gestione della Qualità),

BSI

Il tuo partner per la Salute e Sicurezza sul lavoro, l'ambiente e i sistemi di Gestione. Contec AQS – Ambien...

> leggi tutto

News / novità

Formazione

Serenissima Ristorazione rinnova la collaborazione con AQS

Contec AQS e Serenissima Ristorazione S.p.A. rinnovano la loro collaborazione per gli anni 2016 e 2017. Anche per questo biennio Contec AQS sarà impegnata nella fornitura dei servizi relativi alla consulenza su tutte le tematiche relative alla Sicurezza e Salute del lavoro in azienda in conformità del Sistema Aziendale SGSL OHSAS 18001 con assunzione dell’incarico di RSPP e ASPP  e nell’Organizzazione e gestione della formazione ed informazione obbligatoria dei lavoratori aziendali secondo quanto previsto dall’accordo Stato Regioni del 21/12/2011.

Serenissima Ristorazione

Il Gruppo Serenissima Ristorazione è oggi una delle realtà italiane più importanti nel campo della ristorazione commerciale e collettiva, con una produzione di 30 milioni di pasti annui, 13 società collegate, più 7.000 dipendenti fra Italia ed estero e un fatturato consolidato di oltre 280 milioni di Euro.

Contec AQS e Serenissima Ristorazione S.p.A. rinnovano la loro collaborazione per gli anni 2016 e 2017. Anche per questo biennio Contec AQS sarà impegnata nella fornitura dei servizi relativi alla co...

> leggi tutto

Sanità

Nuovo regolamento privacy, per la sanità cosa cambia?

In vigore dal 15 giugno 2016 il Regolamento (UE) 2016/679; vediamo di seguito alcuni dei punti più rilevanti de nuovo Regolamento Privacy per la sanità.

 

In vigore dal 15 giugno 2016 il Regolamento (UE) 2016/679; il nuovo Regolamento in materia di Privacy ha compiuto il suo primo mese e chiunque ne conosca l’ambito ha consapevolezza di quanto tale modifica sia importante per il settore sanitario, contesto in cui tutto è centrato sul trattamento del dato sensibile.

Vediamo in sintesi alcune delle più rilevanti novità introdotte dal Regolamento Europeo e per le quali è dato fino al 25 maggio 2018 il termine entro cui adeguarsi alla norma.

nuovo regolamento privacy per la sanità

  1. Privacy by design e approccio basato sulla valutazione del rischio.
    E’ l’approccio concettuale che si deve adottare per la definizione di ogni procedura che preveda un trattamento dei dati.

    In sintesi, nella sanità, significa la stesura di tutte le procedure operative interne per l’adozione di quelle misure che minimizzino il rischio di violazione del Regolamento e che tutelino il rispetto dei diritti del paziente nel trattamento dei dati.
    Tale approccio ha forti assonanze con la nuova ISO 9001:2015 e le normative regionali in materia di autorizzazione all’esercizio e accreditamento.
    Pertanto si ritiene più che opportuno considerare i diversi ambiti indicati –privacy, sistema di gestione, qualità- in modo integrato per le inevitabili implementazioni che nel corso del 2016- 2018 ognuno dovrà apportare nel proprio sistema di gestione.

 

  1. Data protection officer (DPO)
    I soggetti la cui attività principale consiste nel trattamento, su larga scala, di dati sensibili – ossia le strutture sanitarie tutte – dovranno designare un Responsabile della Protezione dei Dati (DPO), figura nuova e da non confondere con il già esistente responsabile al trattamento.

    Il DPO dovrà informare e consigliare il titolare o il responsabile del trattamento, nonché i dipendenti, verificare l’esatta applicazione delle norme, fornire pareri in merito alla valutazione dell’impatto e alla ottimizzazione delle misure adottate, fungere da contatto per gli interessati in merito al trattamento dei loro dati.
    Tale figura deve godere di una reale indipendenza e terzietà rispetto al titolare o al responsabile al trattamento.
    Il DPO può operare sulla base anche di un contratto di servizio.

 

  1. Certificazione e codici di autoregolamentazione.
    Si incentivano, nel Regolamento, le certificazioni e/o l’adozione di codici di autoregolamentazione (es: approvati dalla associazioni di categoria) che possano garantire l’applicazione del Regolamento calandolo sulle fattispecie tipiche dell’organizzazione e/o del settore.

    Tale autoregolamentazione, dando maggiore efficacia alle misure adottate, garantisce un’effettiva applicabilità delle prescrizioni e la conformità dell’organizzazione alla legge.

 

  1. Registri delle attività di trattamento e misure tecnico organizzative per la minimizzazione del rischio.
    Il ripristino di evidenze dell’effettiva applicazione delle misure e di documenti descrittivi l’adozione delle policy privacy, riporta la reminiscenza del famigerato Documento Programmatico Sulla Sicurezza (DPSS).

    In realtà si fa riferimento a qualcosa di più pragmatico, una dettagliata descrizione dei trattamenti, della loro natura, dei soggetti autorizzati, delle modalità di svolgimento e conservazione, delle misure di sicurezza adottate.
    Considerando questo nuovo aspetto in combinato con il precedente punto, sembra verosimile che un documento come il manuale della sicurezza delle informazioni definito negli standard ISO 27000 può rappresentare un buon punto di riferimento.

 

regolamento-europeo-materia-sicurezzaContec AQS, per poter fornire le soluzioni più efficienti ed efficaci ai propri clienti ha già attivato un tavolo interdisciplinare (legale-informatico-amministrativo) per analizzare nel dettaglio ogni singolo articolo del codice declinando il nuovo Regolamento privacy per la sanità.

Le conclusioni del tavolo, pronte per il mese di settembre, saranno oggetto di un convegno specifico e di una pubblicazione speciale.

 

Chi fosse interessato ad informazioni di merito può inviare una e-mail a lineadiretta.aorsi@contecaqs.it
sarà nostra premura aggiornarvi sui prossimi sviluppi dei lavori.

 

A cura di Andrea Orsi

Andrea-Orsi-contec-AQS

Direttore di Area per Contec AQS

Andrea è laureato in Economia e Commercio Internazionale a Trieste e ha seguito un master di secondo livello in Diritto informatico presso l’Università di Padova con tesi sulla Dematerializzazione del Documento Sanitario (referto medico digitale).
Abilitato come lead auditor per lo standard ISO 27001 (sicurezza del sistema informativo) presso BSI, ha operato per la conformità a norme di legge e a norme tecniche, quali gli standard ISO dei sistemi di gestione, con specializzazione nel settore sanitario.

 

Vai alla pagina Consulenza alle strutture sanitarie e socio sanitarie

 

Servizi Contec AQS correlati:

  • Consulenza compliance privacy e audit di conformità
  • Integrazione Privacy – Sistema Gestione Qualità
  • Servizio Data Protection Officer
  • Servizio Responsabile della conservazione
  • CinquePro-sanità

In vigore dal 15 giugno 2016 il Regolamento (UE) 2016/679; vediamo di seguito alcuni dei punti più rilevanti de nuovo Regolamento Privacy per la sanità.   In vigore dal 15 giugno 2016 il Re...

> leggi tutto

Focus / dossier

La gestione delle idoneità lavorative con prescrizione o limitazione

Idoneità-con-prescrizione

Come un’errata valutazione del rischio può rovesciare i giudizi sulle idoneità

 

La gestione delle idoneità con prescrizione o limitazione può risultare molto onerosea per le aziende, sia per la difficoltà di gestione della produzione che, soprattutto, per l’amplificazione dei costi.

Le idoneità con prescrizione o limitazione anomale.

Molto spesso le idoneità con prescrizione o limitazione sono rilasciate dal medico competente perché questo non ha informazioni dettagliate, sulle attività svolte dal lavoratore o sui rischi ai quali il lavoratore è esposto, per poter evitare la prescrizione. Talvolta è rilasciata una idoneità con prescrizione o limitazione quando questa sarebbe in realtà una inidoneità.

E’ possibile evitare questi casi di pericolose e costose ambiguità?

Grazie ad analisi computerizzate e a modelli di valutazione dettagliati Contec AQS può supportare il Datore di Lavoro per ridurre, fino a eliminare, tale sensibile e frequente problematica.

Nelle aziende, molto spesso, ci si ritrova a dover organizzare il lavoro “gestendo” una notevole complicazione dovuta al fatto di dover “piazzare” alcuni lavoratori a mansioni non corrispondenti a quelle per la quale sono stati assunti a seguito delle idoneità alla mansione con prescrizioni o limitazioni.

Perché può accadere questa distorsione organizzativa?

La criticità nasce frequentemente non per una effettiva problematica sanitaria del lavoratore, bensì per un giudizio cautelativo da parte del medico a fronte di un rischio non compiutamente valutato.

 

Gestione delle idoneità alla mansione lavorativa con prescrizione

Tra i molti aspetti legati alla sicurezza sul lavoro, il giudizio di idoneità alla mansione è probabilmente quello che attrae di più l’attenzione e in particolare l’eventuale giudizio di idoneità con prescrizione o limitazione che viene spesso visto dalle organizzazioni e dai loro Datori di Lavoro o Responsabili dell’ufficio Personale come un problema del “Medico Competente”.

In realtà il giudizio di idoneità dovrebbe essere l’estrema sintesi di un articolato processo valutativo che coinvolge molteplici ruoli aziendali: il lavoratore innanzitutto e a seguire tutti gli attori dell’organizzazione preposti alla sicurezza: Datore di Lavoro, RSPP, MC, RLS, fino, ove è il caso, l’Organo di Vigilanza a cui il Lavoratori e/o il Datore di Lavoro può rivolgersi per agire l’eventuale ricorso al giudizio di idoneità.

E’ evidente che può emergere un problema sistemico: il giudizio di idoneità con prescrizione o limitazione può essere attribuito semplicisticamente ed erroneamente ai due soggetti coinvolti: il lavoratore o il Medico Competente. Il problema, come esperienza dimostra, può risiedere altrove, ovvero in: una inadeguata valutazione del rischio e delle conseguenti misure adottate per gestirlo.

Il giudizio di idoneità con prescrizione risulta essere una “toppa”, complessa e costosa, per sistemare un problema non correttamente valutato e spesso equivocato.

 

Scarica l’approfondimento cliccando QUI
Per un confronto tecnico scrivi a lineadiretta.lbaraldo@contecaqs.it

 

Acura di Ing. Lorenzo Baraldo

Lorenzo Baraldo Contec AQS

 

Direttore di Area per Contec AQS, docente presso l’Università degli Studi di Padova del corso di Tecniche della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro.

 

 

 

Vai alla pagina Salute e sicurezza in azienda

Come un'errata valutazione del rischio può rovesciare i giudizi sulle idoneità   La gestio...

> leggi tutto

Eventi / Formazione

Eventi Aziendali – Sicurezza ed Eventi Sostenibili

Eventi-Aziendali---Sicurezza-ed-Eventi-Sostenibili

 

Per gli eventi aziendali mi affido ad Agenzie, loro si occupano di tutto: anche la responsabilità è loro…”

È il pensiero ricorrente delle persone investite di occuparsi degli eventi aziendali negli Uffici Sicurezza, Uffici Eventi o personale in azienda

Ma è così?

Il Datore di Lavoro del Committente (DDL) è responsabile degli obblighi relativi alla cooperazione e coordinamento delle attività delle imprese coinvolte per lo svolgimento dell’evento.
Il DDL può assolvere questi obblighi con il supporto del Servizio di Prevenzione e Protezione interno (SPP), ma anche avvalendosi  dei servizi offerti da terzi.
I vantaggi dell’affidamento a Contec AQS sono:
1. assicurarsi che vengano eseguite correttamente tutte le attività richieste dall’art. 26 del D.lgs. 81/08, da parte di professionista competente
2. delegare, con atto formale, Contec AQS, circa la responsabilità che quanto previsto dal sopracitato articolo sia svolto

Questo significa che

  • l DDL viene sollevato della Responsabilità e delle sanzioni penali e amministrative previste per l’inadempimento delle attività di cui dell’art.26 “Obblighi connessi ai contratti (*)
  • Contec AQS può svolgere i compiti del SPP per la progettazione ed implementazione delle attività di gestione dell’evento.

Ad es. la mancata verifica dell’idoneità TP delle imprese (comma 1, a) dell’art. 26 del D.lgs.81/08 è fatto molto grave tanto che la sanzione prevista “arresto da due a quattro mesi o ammenda da 1.096 a 5260,80 euro”; Contec AQS opererà con la diligenza necessaria per assolvere all’obbligo e evitare di incorrere nelle sanzioni . Tale esempio può essere esteso ad altre attività e relative sanzioni descritte nell’art.26.

 

(*) Al DDL rimangono gli obblighi non delegabili: ovvero l’obbligo di vigilanza sul delegato (art. 16 del D.lgs. 81/08), assolti tramite i report da noi prodotti, e la valutazione dei rischi -per la quale, nell’ambito dell’incarico, Contec AQS da il supporto nell’ eseguire.

 

Info: eventi@contecaqs.it

 

Programma Scarica Approfondimento
Eventi-Aziendaili-Sicurezza-ed-eventi-Sostenibili_Programma Contec AQS Eventi-Aziendaili-Sicurezza-ed-eventi-Sostenibili_Approfondimento Contec AQS

 

  “Per gli eventi aziendali mi affido ad Agenzie, loro si occupano di tutto: anche la responsabilità...

> iscriviti
CI HANNO SCELTO ANCHE
  • Volkswagen

    Serenissima Ristorazione

    Tangenziale Est Esterna Milano

    Comune di Verona

    AIA – Agricola Italiana

    Air Liquide Italia Produzione

    Wärtsilä

    Permasteelisa

    ACTV

    Alfa Acciai

    Coopservice

    Zambon

  • Veronesi

    Silca

    Sammontana

    Mantovani

    Gemmo

    FIAMM

    Dab Pumps

    AGSM

    Schneider Electric

    Salini Impregilo

    Autostrada Brescia Verona Vicenza Padova

    Condotte

  • Clesp

    Ghial

    JUST Italia

    ICC Italian Cable Company