Migliorare la sicurezza nei cantieri edili: Inail raccoglie un archivio di buone pratiche attraverso un concorso nazionale - Contec AQS

Migliorare la sicurezza nei cantieri edili: Inail raccoglie un archivio di buone pratiche attraverso un concorso nazionale

Buone pratiche edilizia

“Archivio delle buone pratiche per la salute e sicurezza sul lavoro nei cantieri temporanei o mobili” è il concorso che INAIL e Coordinamento Tecnico Interregionale hanno indetto in prima edizione per il 2019.

Il progetto buone pratiche per la salute e sicurezza sul lavoro nei cantieri temporanei o mobili

Obiettivo del progetto è quello di sensibilizzare le imprese edili sul tema della prevenzione e migliorare la sicurezza nei cantieri temporanei o mobili condividendo azioni concrete. Le buone pratiche sono infatti uno strumento di promozione della salute e sicurezza strategico, in grado di contribuire alla riduzione dei rischi di infortuni e malattie professionali.

Il concorso è rivolto a

  • imprese del settore edilizio
  • coordinatori per la sicurezza nei cantieri
  • enti pubblici

previo rispetto di requisiti specifici indicati in regolamento.

Le domande di partecipazione possono essere presentate fino al 22 novembre 2019, seguendo la procedura online sul sito INAIL, presentando fino a 3 proposte. Le relazioni tecniche potranno essere accompagnate da video, elaborati grafici e immagini.

I lavori verranno valutati da una Giuria di rappresentati di INAIL, delle Regioni, del Consiglio Nazionale degli Ingegneri e di Rete Professioni Tecniche.

I primi tre classificati in ciascuna categoria riceveranno targhe di merito e pubblicheranno il proprio progetto su riviste specifiche di settore.

La cerimonia di premiazione si svolgerà poi a Roma all’interno di una giornata dedicata al tema della prevenzione in edilizia.

 

Fonte: Inail


Contattaci per avere maggiori informazioni