Invecchiamento della forza lavoro e politiche di Age Management nella valutazione dei rischi - Contec AQS

Invecchiamento della forza lavoro e politiche di Age Management nella valutazione dei rischi

L’invecchiamento della forza lavoro e le politiche di Age Management nella valutazione dei rischi al centro della campagna europea 2016-2017 “Ambienti di lavoro sani e sicuri ad ogni età”. Tra i riconoscimenti ai progetti del concorso sulle buone pratiche anche Contec AQS con Aifos e Ferrero Mangimi.

 

Il modello ARAI® Age Risk Assessment Index, strumento tecnico-manageriale studiato e messo a punto dallo staff di Contec AQS per la valutazione olistica dell’invecchiamento della forza lavoro, raggiunge un nuovo traguardo ottenendo a Roma un riconoscimento nell’ambito del concorso sulle buone prassi in tema di sicurezza sul lavoro. La premiazione è stata il vertice conclusivo della campagna europea 2016 -2017 “Ambienti di lavoro sani e sicuri ad ogni età”, promossa dall’Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (Eu-Osha). L’obiettivo di questo progetto biennale è stato quello di promuovere il tema del lavoro sostenibile e dell’invecchiamento sano, fornire strumenti pratici per la gestione della sicurezza sul lavoro in contesto di invecchiamento e agevolare la diffusione di buone pratiche sul tema.

Invecchiamento della forza lavoro e politiche di Age Management nella valutazione dei rischi

L’invecchiamento della popolazione nei paesi industrializzati è un dato oggettivo, stanti i dati legati all’allungamento dell’aspettativa di vita e ai bassi tassi di natalità. Le conseguenze di questo fenomeno investono ovviamente il mercato del lavoro, in cui si registra un progressivo aumento dei lavoratori anziani e degli infortuni legati a queste fasce d’età.

Guardando questa fotografia è impensabile per le aziende non considerare l’invecchiamento della forza lavoro e le politiche di Age Management nella valutazione dei rischi come priorità aziendali, specialmente nel processo generale di valutazione dei rischi.

L’incontro tenutosi a Roma lo scorso 7 novembre, nella cornice dell’Auditorium della direzione generale Inail (Istituto Focal Point per l’Italia), è stata l’occasione per tracciare il bilancio della campagna, e ripercorrere quanto emerso dai ben 24 incontri e occasioni di confronto organizzate lungo tutto il Paese, ma soprattutto per assegnare i riconoscimenti alle organizzazioni che hanno preso parte al concorso europeo sulle buone pratiche.

Invecchiamento della forza lavoro e politiche di Age Management nella valutazione dei rischi Invecchiamento della forza lavoro e politiche di Age Management nella valutazione dei rischi

Invecchiamento della forza lavoro e politiche di Age Management nella valutazione dei rischi

Tra i progetti, selezionati secondo caratteri di pertinenza, completezza, originalità, partecipazione ai lavori, efficacia dei risultati e trasferibilità, è stata presentata la ricerca realizzata da Contec AQS, partner tecnico di Ferrero Mangimi e AIFOS. Il frutto di questa attività è stato il metodo ARAI® Age Risk Assessment Index, un nuovo modello per la valutazione dei rischi, che permette di definire nuovi rischi emergenti o di ponderare quelli esistenti sulla base dell’età del lavoratore, definendo quindi poi le specifiche misure di prevenzione da attuare.  

Entrando nel dettaglio sono 4 le fasi in cui si articola l’approccio ARAI:

  • Analisi preliminare
  • Valutazione dei rischi (indici calcolati sulla base di 4 variaibili)
  • Identificazione delle misure di prevenzione e protezione
  • Verifica e controllo

Per scaricare l’approfondimento cliccare qui

La prima applicazione del metodo ha coinvolto Ferrero Mangimi, azienda leader nel settore zootecnico alimentare, una realtà inoltre particolarmente orientata alle politiche di sostenibilità. Il successo di questo progetto è legato al fatto che la nuova valutazione dei rischi sulla base dell’età dei propri lavoratori ha permesso di valorizzare i punti di forza di ogni fascia d’età. Si tratta appunto di una visione che consente di sviluppare e di utilizzare in maniera migliore le risorse che ogni lavoratore può dare, non solo in funzione delle sue competenze ma anche della sua età.

Il case study Ferrero Mangimi, esempio dell’importanza di tematiche come l’invecchiamento della forza lavoro e le politiche di Age Management nella valutazione dei rischi all’interno del contesto aziendale, ha avuto spazio anche durante lo scorso World Congress on Safety and Health at Work 2017 a Singapore, attraverso l’esposizione di un’infografica esplicativa del progetto.

Invecchiamento della forza lavoro e politiche di Age Management nella valutazione dei rischi  Invecchiamento della forza lavoro e politiche di Age Management nella valutazione dei rischi

Scarica la scheda servizi


Per maggiori informazioni:

Alessandro Faccio

Direttore d’area Contec AQS

lineadiretta.afaccio@contecaqs.it
T.+39 045 4729854