Infrastrutture - Contec AQS

Referenze

CLIA

Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione
Assunzione ruolo di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione nella realizzazione e gestione del collegamento “People Mover” fra l’Aeroporto G. Galilei e la stazione ferroviaria di Pisa Centrale.

Sistemi di Gestione
Assunzione ruolo di Responsabile Controllo Qualità, Addetto al Sistema di Gestione Qualità Sicurezza e Ambiente e Ispettore Ambientale nella realizzazione e gestione del collegamento “People Mover” fra l’Aeroporto G. Galilei e la stazione ferroviaria di Pisa Centrale.

 

CLIA s.c.a.r.l. è una società consortile alla quale sono stati affidati i lavori di costruzione del “People Mover” dalla società Pisamover S.p.A. (composta da il Raggruppamento Temporaneo di Imprese costituito tra Leitner S.p.A., Società Italiana per Condotte d’Acqua S.p.A., INSO S.p.A., Agudio S.p.A.)

Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione Assunzione ruolo di Responsabile del Serv...

> Read more

Gruppo SAVE

Responsabile dei Lavori, Coordinatore della Sicurezza in fase di Esecuzione
Assunzione ruolo di Coordinatore della sicurezza in fase di Esecuzione per i “Lavori per la realizzazione dell’Ampliamento del Terminal Passeggeri – Lotto 1 presso l’Aeroporto Marco Polo di Tessera Venezia.
• Assistenza tecnica al Responsabile dei Lavori nell’ambito dei lavori di ampliamento dell’Aeroporto Marco Polo di Tessera Venezia di competenza Save S.p.A.

Responsabile Unico del Procedimento
Assistenza al Responsabile Unico del Procedimento nell’ambito degli investimenti di competenza Save S.p.A. – Aeroporto Marco Polo di Tessera Venezia

 

SAVE S.p.A., costituita nel 1987, è la holding di un Gruppo che opera principalmente nella gestione degli aeroporti e si concentra principalmente nello sviluppo delle infrastrutture e della rete di voli del Sistema Venezia-Treviso.
Detiene inoltre il 27,65% dell’aeroporto belga di Charleroi e ad ottobre 2014, SAVE è entrata nel capitale di Aeroporto Valerio Catullo di Verona S.p.A. che gestisce gli aeroporti di Verona e Brescia di cui oggi detiene il 40,3%.

Responsabile dei Lavori, Coordinatore della Sicurezza in fase di Esecuzione • Assunzione ruol...

> Read more

Alta Velocità – Milano/Genova Lin...

Assunzione incarico Responsabile Lavori.

La ferrovia ad alta velocità Tortona/Novi Ligure-Genova, conosciuta anche come Terzo valico dei Giovi, o più semplicemente come Terzo valico, è una linea ferroviaria ad Alta Velocità ed Alta Capacità (AV-AC) in progettazione dal 1991 che unirà la città di Genova a quelle di Milano e Torino.
La linea è parte dell'”Asse ferroviario 24″ (detto anche “il ponte dei due mari”) della Rete ferroviaria convenzionale trans-europea TEN-T.
Il progetto prevede la realizzazione del tratto di collegamento tra le reti ferroviarie delle due regioni, che è ritenuta una priorità nell’ottica del collegamento con l’Europa centrale per il trasporto delle grandi quantità di merci che transitano giornalmente dal porto ligure.

Assunzione incarico Responsabile Lavori. La ferrovia ad alta velocità Tortona/Novi Ligure-Ge...

> Read more

Alta Velocità – Milano/Verona Lin...

Assunzione dell’incarico di assistenza all’Ufficio Qualità per la corretta applicazione del Sistema di Gestione ISO 9001.

Il nuovo tratto di linea Alta Velocità / Alta Capacità Treviglio – Brescia è parte integrante del futuro Corridoio Trans Europeo TEN-T n. 3 “Mediterraneo” e costituisce un’ulteriore tappa nella realizzazione della linea AV/AC Milano – Verona (complessivamente 140 chilometri), già in esercizio nei 27 km tra Milano e Treviglio (completati e attivati a luglio 2007).

La tratta AV/AC Treviglio – Brescia si svilupperà per 39,6 km, attraversando 20 comuni nelle province di Milano, Bergamo e Brescia; si innesterà nel nodo di Brescia tramite l’interconnessione Brescia Ovest (11,7 km) ed il successivo tratto di attraversamento urbano (6,9 km) in affiancamento alla linea tradizionale fino alla stazione di Brescia, quest’ultimo sarà realizzato direttamente da RFI.

Committente dell’opera è Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane), l’Alta Sorveglianza è affidata ad Italferr (Gruppo FS Italiane), l’esecuzione è a cura del Consorzio cepav Due, la Direzione Lavori è a cura di SPM Consulting.

L’attivazione della tratta AV/AC Treviglio – Brescia è prevista a Novembre 2016.

Assunzione dell'incarico di assistenza all'Ufficio Qualità per la corretta applicazione del Sis...

> Read more

Terza corsia A4 – Venezia/Trieste

Assunzione del Servizio di Prevenzione e Protezione e del ruolo di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione. Consulenza in materia di tutela ambientale e assunzione del ruolo di Referente Ambientale.

Progettazione, implementazione e mantenimento dei Sistemi di Gestione per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro (OHSAS 18001), per l’Ambiente (ISO 14001) e la Qualità (ISO 9001)

Il tracciato della terza corsia nel tratto Venezia Trieste, comprende: la costruzione della terza corsia su 95 chilometri circa di cui 55 in Veneto e 40 in Friuli Venezia Giulia; la ristrutturazione di 7 svincoli autostradali; la realizzazione di due nuovi svincoli autostradali (Caselli di Meolo e di Alvisopoli); la ristrutturazione del nodo di interconnessione con la A23 (nodo di Palmanova); la costruzione di alcuni tratti di viabilità di adduzione (variante alla Strada Regionale numero 352 e collegamento alla Strada Statale 14); la ristrutturazione dei caselli di Portogruaro e Lisert.
L’intervento è suddiviso in quattro lotti: Quarto D’Altino-San Donà di Piave (18 chilometri e mezzo) a cui si aggiunge la costruzione del nuovo casello di Meolo; San Donà di Piave-Alvisopoli (33 chilometri e mezzo) a cui si aggiunge la costruzione del nuovo casello di Alvisopoli; Nuovo Ponte sul fiume Tagliamento – Gonars e nuovo svincolo di Palmanova con variante (primo lotto) alla Strada Statale 352 (25 chilometri); Gonars-Villesse (25 chilometri).

Assunzione del Servizio di Prevenzione e Protezione e del ruolo di Responsabile del Servizio di ...

> Read more

EXPO Milano 2015

Assunzione del ruolo di RSPP e ASPP. Responsabile della Piattaforma SI.G.EXPO per l’attività di “governance” della piattaforma SI.G.Expo sia dal punto di vista amministrativo che di verifica ITP delle imprese esecutrici selezionate dalle imprese affidatarie.
Assunzione del ruolo di Responsabile Ambientale dell’impresa e aggiornamento del Piano di Gestione delle terre e delle rocce da scavo.
Assunzione del ruolo di Responsabile Sostenibilità Ambientale dell’appaltatore con qualifica LEED AP.

L’Expo 2015 (ufficialmente Esposizione Universale Milano 2015, Italia, (EN) World Exposition Milano 2015, Italy) avrà luogo a Milano tra il 1º maggio e il 31 ottobre 2015. Expo Milano 2015 è organizzata da Expo 2015 S.p.A., società costituita dal Governo Italiano, dalla Regione Lombardia, dalla Provincia di Milano, dal Comune di Milano e dalla Camera di Commercio di Milano.
Il tema proposto per la Expo è Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita, e vuole includere tutto ciò che riguarda l’alimentazione, dal problema della mancanza di cibo per alcune zone del mondo a quello dell’educazione alimentare, fino alle tematiche legate agli OGM.

L’area scelta per l’evento è nel settore nord-ovest di Milano ed è posta per il 90% nel comune del capoluogo e per il restante 10% in quello di Rho. Occupa una superficie di 110 ettari adiacente al nuovo polo espositivo di Fiera Milano. La zona era occupata un tempo da impianti di produzione industriale ed è stata poi adibita sia a destinazione agricola sia per impianti di natura logistica e per servizi comunali.

 

Assunzione del ruolo di RSPP e ASPP. Responsabile della Piattaforma SI.G.EXPO per l'attività di...

> Read more

Tangenziale Est Esterna Milano

Responsabile Lavori e RSPP. Attività di assistenza per l’Alta Sorveglianza sui lavori di costruzione della TEEM. Responsabile del Sistema di Gestione della Qualità ISO 9001, del Sistema di Gestione per la sicurezza stradale ISO 39001, del Sistema di Gestione ISO 18001

TEEM collegherà in modo diretto l’Autostrada A4 Torino-Trieste, tramite lo svincolo di Agrate Brianza, con l’Autostrada A1 Milano-Bologna, nel Comune di Cerro al Lambro, per uno sviluppo complessivo del tracciato di 32 chilometri (nello specifico: 1,5 chilometri in Provincia di Monza e Brianza, 23,8 chilometri in Provincia di Milano e 7,2 chilometri in Provincia di Lodi).
Il Progetto esecutivo dell’opera prevede una configurazione a tre corsie per senso di marcia, più corsia di emergenza, e l’impiego delle più moderne tecnologie disponibili a garanzia della massima sicurezza dei viaggiatori nonché al fine di perseguire una diminuzione dell’inquinamento atmosferico e acustico.
Il tracciato di TEEM risulterà interconnesso con autostrade esistenti e in progetto (A1 Milano-Bologna, BreBeMi e A4 Torino-Trieste) e con la rete stradale ordinaria presente nell’area (tramite svincoli a Pessano con Bornago, Gessate, Pozzuolo Martesana, Liscate, Paullo e Vizzolo Predabissi).

TEEM rappresenterà un intervento completamente «Made in Italy» realizzato seguendo i più elevati standard qualitativi da eccellenze nazionali nell’ambito della progettazione e della realizzazione di grandi opere.

Responsabile Lavori e RSPP. Attività di assistenza per l'Alta Sorveglianza sui lavori di costr...

> Read more

Passante di Mestre

Coordinatore per la Sicurezza in fase di Progettazione (per le opere complementari)
Coordinatore per la Sicurezza in fase di Esecuzione
Responsabile Sorveglianza Ambientale
Responsabile Ufficio Qualità Sicurezza Ambiente e Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione del Contraente Generale

 

Il Passante di Mestre è un tratto della A4, costruito nel 2006-2008, che ha origine all’altezza di Dolo nel veneziano e, dopo aver toccato Preganziol nel trevigiano e intersecato la A27 Mestre-Belluno, termina a Quarto d’Altino ancora nel veneziano. La sezione autostradale è composta da 3 corsie più corsia di emergenza per senso di marcia.

E’ stato progettato e realizzato cercando di rispettare, per quanto possibile, il territorio che l’attraversa. Infatti, lungo i 32 km, vi sono 9 tracciati in trincea, 8 gallerie artificiali e 4 viadotti. E’ dotato di infrastrutture di mitigazione ambientale che, in parte, sono ancora in corso di completamento.

• Coordinatore per la Sicurezza in fase di Progettazione (per le opere complementari) • Coo...

> Read more

Mo.S.E.

Lavori inerenti la realizzazione delle opere alla Bocca di Chioggia, per la salvaguardia di Venezia e della sua laguna dalle acque alte eccezionali e alla stessa connessi.

Incarico di Responsabile e Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione, Responsabile e Addetto Ambientale.

Il Mo.S.E. (acronimo di Modulo Sperimentale Elettromeccanico) è il progetto unico ed innovativo (cantierato il 14 maggio 2003) a cui spetta il compito di salvaguardare Venezia, Chioggia e gli altri centri abitati lagunari dall’acqua alta.
E’ costituito da schiere di paratoie mobili a scomparsa poste alle bocche di porto (i varchi che collegano la laguna con il mare e attraverso i quali si svolge il flusso e riflusso della marea) di Lido, di Malamocco e di Chioggia, in grado di isolare temporaneamente la laguna di Venezia dal Mare Adriatico durante gli eventi di alta marea.
Il Mo.S.E. è un sistema flessibile e, come tale, può entrare in funzione con maree superiori o inferiori ai 110 cm.

L’esecuzione dei lavori è affidata al Consorzio Venezia Nuova che opera per conto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – Magistrato alle Acque di Venezia.

Lavori inerenti la realizzazione delle opere alla Bocca di Chioggia, per la salvaguardia di Vene...

> Read more